FULL IN-OUT CAMPER

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Screenshot-3.png
COMPLETO DI CHECK-IN E CHECK-OUT AUTOMATICO

Cos’è

Full In Out Camper è un impianto automatico a barriere nato per la gestione delle aree camper che velocizza e semplifica l’accesso alla struttura erogando la card RFID direttamente al varco d’ingresso e consentendo la registrazione (facoltativa) dell’equipaggio una volta posizionato il camper in piazzola.

Come si usa?

Il camperista si posiziona con il proprio mezzo nel varco d’ingresso davanti la colonnina erogatrice di card RFID, senza scendere dal mezzo e seguendo le informazioni del display grafico a colori preme il pulsante luminoso, la colonnina provvede ad erogare la tessera codificata e apre la barriera; l’utente ritirata la card avanza con il mezzo attraversando la barriera aperta che si richiuderà in automatico appena il mezzo finirà il transito.

Se nell’area camper sono presenti servizi ad esempio docce, lavatrici, bagni, colonnine elettriche ,ecc andando in qualsiasi momento alla cassa automatica Totem Evo il camperista può ricaricare sulla card un valore in euro a sua scelta per attivare all’occorrenza i servizi quando gli necessitano direttamente sull’attivatore a bordo dell’utenza. Nelle aree sosta camper ove vi è l’obbligo regionale di comunicazione alla polizia di stato delle presenze tramite il portale alloggiatiweb il camperista provvede alla registrazione dei componenti dell’equipaggio tramite la tastiera posta sul Totem Evo seguendo le indicazioni date dal display. Un’altra funzione del sistema Full In Out Camper  (facoltativo) è la possibilità di trasformare la card  RFID ritirata in ingresso in “abbonamento” scegliendo il tempo di permanenza nell’area e prepagandolo si ha la possibilità di entrare e uscire dall’area camper tutte le volte che lo si desidera riservandosi il posto. 

Il giorno della partenza, il camperista si reca presso la cassa automatica e inserisce la card RFID, il display indicherà quali sono i conteggi e l’importo da pagare, Il cliente  effettua il pagamento tramite monete, banconote o POS bancario e una volta raggiunto l’importo richiesto gli viene restituita la card RFID da utilizzare per uscire dall’area. La colonnina di uscita cattura la card e apre la barriera

Fiscalità

L’art. 2 del D.Lgs. n. 127/2015 prevede che a partire dal 1° Gennaio 2017, i soggetti che effettuano cessioni di beni tramite distributori automatici (c.d. vending machine) abbiano l’obbligo di memorizzare elettronicamente e trasmettere telematicamente i dati dei corrispettivi incassati.Tutte le nostre casse automatiche posso essere rese fiscali grazie ad un nostro kit dedicato.

Vista la particolarità della normativa vigente contattaci e insieme verificheremo se anche la tua area camper rientra nella normativa vigente.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1019C-1-300x600-1.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2019C-3-412x1024.jpg
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 3019C-3-508x1024.jpg

Prenotazioni, gestione posti liberi e dati registrazione per comunicazione al portale “alloggiatiweb“della polizia di stato.

Full In Out Camper può essere completato aggiungendo al sistema il concentratore dati EMCON6P che permette, attraverso il software In Out Gest, di implementare le seguenti funzioni:

  • Gestione da remoto del numero di posti liberi dell’impianto per poter avere una visione in tempo reale della disponibilità di posti disponibili nell’area e la possibilità di variare gli stessi per ottimizzare il numero dei presenti.
  • Visione da remoto di tutti i dati amministrativi e di funzionamento.
  • Registrazione autonoma da parte del cliente e di tutto l’equipaggio tramite la tastiera alfanumerica presente su Totem Evo con i dati necessari alla comunicazione da parte del gestore al portale della polizia di stato “alloggiatiweb”.
  • Visione del gestore dell’area camper di tutti i dati registrati da Totem Evo in remoto con una semplice connessione dati.
  • Gestione di eventuali piazzole riservate alle prenotazioni interfacciandolo al sito web. 

IN-OUT CAMPER

Cos’è?

In Out Camper, è un sistema automatico per la gestione di aree camper che permette di controllare gli accessi e tutte le utenze inserite all’interno della struttura.

Come si usa?

L’utente al suo arrivo si reca presso il totem Evo presente all’interno dell’area camper. Seguendo le istruzioni impartite dall’ampio display a colori procede alla registrazione dell’equipaggio (facoltativo) e sceglie il tempo di permanenza nell’area. Totem Evo provvede a indicare l’importo da pagare per la sosta sommando il valore della cauzione a garanzia dell’erogazione della card RFID.

In caso siano presenti servizi quali colonnine elettriche, lettori docce, lettori apriporta, ecc. l’utente può, tramite il Totem Evo, ricaricare un credito utilizzabile nei servizi stessi.

Il camperista fa leggere la card al lettore della serie LTI posto al varco d’ingresso e accede all’area, da questo momento e per il periodo temporale acquistato il cliente può entrare e uscire dall’area ogni volta lo ritenga necessario avendo la sicurezza di trovare un posto riservato.

Il giorno della partenza, il camperista se non ha superato le ore di sosta acquistate in entrata, esce dall’area camper con il mezzo facendo leggere la card RFID al lettore della serie LTI posto nel varco di uscita e parcheggiato il mezzo si reca al Totem Evo, effettuando la procedura di restituzione card, indicata dal display grafico, la stessa tessera viene catturata da Totem Evo e viene restituita la cauzione ed eventuale credito presente sulla card.

Nel caso invece il camperista abbia superato le ore pagate all’ingresso si reca prima di muovere il proprio mezzo presso il Totem Evo ed effettua in modo automatico il pagamento delle ore in eccedenza e solo dopo può uscire dall’area effettuando la procedura standard.  

COMPONENTI:

SMALL IN-OUT CAMPER

Cos’è?

Small In Out Camper è un’ attrezzatura semi automatica di gestione degli accessi, tramite card RFID, a campeggi, aree camper e aree industriali. Con la card utilizzata per i varchi di accesso e uscita  si possono gestire anche i servizi a pagamento interni alla struttura stessa.

Come si usa?

L’utente al suo arrivo si reca dal gestore o esercizio commerciale convenzionato. Comunica il tempo di permanenza e l’ eventuale credito da ricaricare sulla card, l’addetto tramite il terminale manuale (EM140 o CCASH) seguendo le indicazioni passo  dopo passo sul display configura la card, alla fine della procedura verrà stampata una ricevuta in automatico (disponibile anche la versione fiscale con trasmissione dei dati elettronici). Il sistema è in grado di gestire turnazioni del gestore, posti liberi, franchigia. Per tutto il periodo di validità della card il cliente può entrare ed uscire dall’area infinite volte tramite i lettori della serie “LTI” posti nelle vicinanze delle barriere. Con la stessa card si possono attivare gratuitamente o a pagamento eventuali servizi aggiuntivi come scarico/carico acque, erogazione energia elettrica, attivazione wi-fi, docce,accesso a zone limitate,ecc. Alla partenza, restituisce la tessera al gestore che inserendola nel terminale EM140  provvederà ad annullarla e ad operazione conclusa verrà stampata una ricevuta con il riepilogo delle operazioni e il saldo del cliente.

COMPONENTI: